5 commenti su “Trent’anni (o poco meno) di scoperte mozartiane – Parte seconda

    • Ciao 🙂 In genere quasi tutti questi ritrovamenti sono documentati: per esempio il Preludio modulante, prima d’essere pubblicato, era in possesso del compositore ungherese Imre Sulyok. Nel 1977, ossia due secoli precisi dopo la composizione del brano, la Biblioteca nazionale di Budapest ha acquistato e pubblicato il manoscritto (la cui storia completa si trova qui). Devo invece rettificare la data di ritrovamento del KV 452a, che non è il 1990 come riportano alcune fonti, bensì il 1900 (il 1990 è solo l’anno della sua vendita all’asta).

      Anche la storia dei vari abbozzi di movimenti per corno e orchestra è documentata (vedi questo articolo, già citato in queste pagine), mentre sul frammento dell’aria “Die neugeborne Ros’ entzückt” e sulla sua origine ci dice tutto Dexter Edge (il suo articolo in proposito si può richiedere a questo sito).

      I dubbi riguardano, più che altro, il misterioso concerto per due lire organizzate, che suona assai poco mozartiano e del quale non sono riuscito a reperire notizie esaurienti. Buttandola lì, azzarderei l’ipotesi che si tratti dell’opera di un compositore napoletano, ma francamente brancolo nel buio. Joseph Haydn scrisse cinque ottimi concerti per questa combinazione strumentale che superano ampiamente, come qualità, questo ritrovamento che è stato ricollegato a Mozart probabilmente per via del suo soggiorno a Napoli nel 1770 (il salisburghese vi rimase per un mese e mezzo). Haydn, a riprova della bellezza dei suoi concerti per due lire organizzate, ne riutilizzò alcuni movimenti in un paio delle sue sinfonie più tarde (vedi qui).

  1. Il concerto per due lire è disponibile su YouTube registrato finalmente a dovere… mi piace far notare come il suddetto concerto studiato da M. Fabbri nel 1968 e fu già suonato all’Accademia Chigiana con la trascrizione di B. Rigacci (con degli oboi suonati da F. De Sanctis e S. Benvenuti)… di inedito non c’è nulla a parte la megalomania di Enzo Amato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...